Teatro danza, teatro movimento su trampoli, acrobazie, macchinismi, fuoco

E’ la storia del più celebre alchimista del Trecento che entra in possesso di libri cabalistici, probabilmente trascritti da originali rinvenuti dai primi templari nelle scuderie del palazzo in rovina di re Salomone.

Un viaggio iniziatico verso Compostela per decifrare la cabala: è lo stesso percorso simbolico che viene avviato dai negromanti alla ricerca della Pietra Filosofale.

L’interpretazione di questi libri offre a Flamel la possibilità di intraprendere studi alchemici e di diventare inspiegabilmente ricco e famoso, corteggiato da tutti perché considerato in grado di fabbricare l’oro.

Quando morirà – se è veramente morto, dato che nel 1818 c’è chi giura di averlo incontrato – si porterà il segreto della Pietra Filosofale nella tomba.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Post comment